Controlli interni 2021: Linee guida e questionario per i Comuni sopra i 15.000 ab, Città metropolitane e Province

La Sezione delle autonomie della Corte dei conti, nell’adunanza del 4 novembre 2022, ha approvato, con deliberazione n. n. 16/SEZAUT/2022/INPR , le “Linee guida” e l’annesso “Questionario”, per le relazioni annuali del Sindaco dei Comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, del Sindaco delle Città metropolitane e del Presidente delle Province sul funzionamento del sistema integrato dei controlli interni nell’anno 2021.

Le Linee guida e lo schema di relazione-questionario sul funzionamento del sistema dei controlli interni nell’esercizio 2021 intendono offrire, ai Sindaci delle Città metropolitane e dei Comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, nonché ai Presidenti delle Province, uno strumento ricognitivo approfondito, stabile e ricorrente per la raccolta di dati omogenei e comparabili basati su criteri univoci idonei a fornire una visione d’insieme su cui fondare valutazioni di adeguatezza, affidabilità ed efficacia circa il sistema dei controlli realizzato nel corso del tempo dai singoli Enti.

Per procedere alla compilazione della relazione-questionario il Sindaco/Presidente deve entrare nel sito della Corte dei conti, area Servizi, link: https://servizionline.corteconti.it/ e accedere alla piattaforma dedicata ai questionari di finanza territoriale “Questionari Finanza Territoriale”, tramite utenza SPID. Al riguardo, si evidenzia che, da quest’anno, tutti i questionari allegati alle linee guida emanate dalla Sezione delle autonomie saranno acquisiti attraverso la nuova piattaforma “Questionari Finanza Territoriale”. All’utente si presenterà l’elenco dei questionari disponibili per la compilazione e saranno altresì visibili, nella stessa schermata, tutti quelli già inviati.  La Sezione delle autonomie comunicherà la data dalla quale sarà resa disponibile agli utenti la versione on-line, con apposito avviso che sarà pubblicato sulla piattaforma FitNet.

Allegati:

La redazione PERK SOLUTION

Bilancio consolidato: approvate dalla Corte dei conti Linee guida e questionario per l’esercizio 2021

Con deliberazione n. 17/SEZAUT/2022/INPR la Corte dei conti – Sezione Autonomie – ha approvato le linee guida nonché il relativo questionario e la nota metodologica, per gli organi di revisione economico finanziaria degli enti territoriali sul bilancio consolidato 2021, ai sensi dell’art. 1, commi 3 e 4, del decreto-legge 10 ottobre 2012, n. 174, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 dicembre 2012, n. 213 e dell’art. 1, commi 166 e seguenti, della legge 23 dicembre 2005, n. 266.

Alcuni contenuti del questionario e della nota metodologica risultano modificati in relazione alla recente modifica del principio contabile applicato n. 4/4 allegato al d.lgs. n. 118/2011, in vigore per il bilancio consolidato 2021. Nello specifico, con riferimento al metodo integrale per il consolidamento dei bilanci delle società controllate a partecipazione pubblica non totalitaria (teoria della “Capogruppo” o c.d. “parent company theory”), sono state aggiornate le parti relative alla determinazione delle quote dell’utile e del patrimonio netto di pertinenza di terzi, secondo quanto disposto dal principio contabile rettificato con DM del 1° settembre 2021.

Sono previste, inoltre, richieste informative sull’esistenza, all’interno del perimetro di consolidamento, di soggetti attuatori o di supporto tecnico-operativo (ai sensi dell’art. 9, d.l. n. 77/2021) alla realizzazione di interventi finanziati con le risorse del P.N.R.R.

In ordine alle modalità di compilazione e di invio della relazione-questionario sul bilancio consolidato 2021 è necessario collegarsi al sito della Corte dei conti, area “Servizi”, attraverso il link https://servizionline.corteconti.it/ e accedere alla piattaforma dedicata denominata “Questionari Finanza Territoriale”, tramite utenza SPID, dove sarà disponibile il questionario per la compilazione. La Sezione delle autonomie comunicherà la data dalla quale sarà resa disponibile agli utenti la versione on-line, con apposito avviso che sarà pubblicato sulla piattaforma FitNet.

Allegati:

La redazione PERK SOLUTION

Corte dei conti: Linee guida e questionario per la relazione dei revisori sul rendiconto 2021

La Sezione delle autonomie della Corte dei conti, nell’adunanza del 27 giugno 2022, ha approvato, con deliberazione n. 10/SEZAUT/2022/INPR , le “Linee guida” e l’annesso “Questionario”, per la relazione dell’Organo di revisione economico-finanziaria dei Comuni, delle Città metropolitane e delle Province, sul rendiconto 2021, per l’attuazione dell’art. 1, comma 166 e seguenti della legge 23 dicembre 2005 n. 266. La Corte comunicherà, successivamente, la data dalla quale sarà resa disponibile agli utenti la versione on-line.

Nella definizione del questionario, la Corte ha cercato di conservare, per la maggior parte delle sezioni, l’impostazione delle precedenti edizioni, dedicando uno specifico spazio alla rilevazione di informazioni
sui principali interventi normativi introdotti per far fronte alle conseguenze dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia virale da Covid-19. Una qualche influenza negativa, che il questionario tenta di intercettare attraverso la previsione di una specifica domanda, tuttavia, proviene dall’annullamento dei carichi tributari fino a 5.000 euro a favore delle persone fisiche e giuridiche con un reddito 2019 fino a 30.000 euro (cfr. art. 4, co. 4, del d.l. 22 marzo 2021, n. 41).

Il questionario, poi, si fa carico di monitorare le nuove modalità di contabilizzazione del FAL. Specifiche domande sono state poi formulate al fine di verificare, come di consueto, la regolarità del calcolo, a rendiconto, dell’accantonamento al Fondo crediti di dubbia esigibilità.  Particolare attenzione inoltre è stata dedicata alla verifica sulla tempestività dei pagamenti e sul corretto accantonamento al fondo garanzia debiti commerciali in presenza delle condizioni previste dall’art. 1, cc. 859 e ss., l. n. 145/2018, e secondo le modalità ivi indicate, richiedendo di specificare se la percentuale di accantonamento al Fondo sia stata determinata, secondo i criteri fissati dall’art. 1, commi 862 e 863, della legge n. 145/2018, al netto degli “stanziamenti di spesa che utilizzano risorse con specifico vincolo di destinazione”, riferita solo ai vincoli di destinazione delle entrate derivanti da legge, da trasferimenti e da prestiti, per i quali operano i limiti di utilizzazione prescritti dal combinato disposto degli artt. 195 e 222 del TUEL. Segue un approfondimento in ordine al rispetto della disciplina in materia di divieto di soccorso finanziario (art. 14, co. 5, TUSP) e degli obblighi di riduzione del compenso degli amministratori nelle partecipate che abbiano registrato perdite reiterate (art. 21, co. 3, TUSP), al netto di quelle relative al 2020 (in virtù di quanto previsto ex d.l. n. 77/2021).

Per procedere alla compilazione della relazione-questionario l’Organo di revisione deve entrare nel sito della Corte dei conti e accedere alla piattaforma dedicata ai questionari di finanza territoriale “Questionari Finanza Territoriale”, tramite utenza SPID di 2° livello.
Da quest’anno, tutti i questionari allegati alle linee guida emanate dalla Sezione delle autonomie saranno acquisiti attraverso la nuova piattaforma “Questionari Finanza Territoriale”. All’utente si presenterà l’elenco dei questionari disponibili per la compilazione e saranno altresì visibili, nella stessa schermata, tutti quelli già inviati. Non sono ammesse differenti modalità di trasmissione. Gli utenti della Corte dei conti potranno interrogare i questionari inviati in un’apposita area del sistema Con.Te.
I dati relativi alle annualità precedenti al 2021 non saranno precompilati e che, quindi, dovranno essere inseriti facendo comunque riferimento a quanto inserito nel questionario del consuntivo 2020 disponibile sul sistema CONTE.

 

La redazione PERK SOLUTION

 

 

Questionario Corte dei conti sul bilancio consolidato 2020, confermato lo schema istruttorio per il 2019

La Sezione delle autonomie comunica che, in riferimento agli adempimenti relativi alle linee d’indirizzo per i controlli sul bilancio consolidato degli enti territoriali per l’esercizio 2020, in assenza di modifiche normative in materia, non procederà a deliberare nuove linee guida e conferma lo schema istruttorio deliberato per l’esercizio 2019, nonché le indicazioni già rese con le precedenti deliberazioni nn. 18/2019/INPR e 16/2020/INPR.

Allo scopo di fornire supporto operativo ai revisori dei conti degli enti territoriali e alle Sezioni regionali di controllo, è disponibile sul sistema Con.Te. (Contabilità Territoriale) l’aggiornamento del file excel relativo al questionario precedente, che dovrà essere trasmesso tramite il medesimo applicativo entro il 30 novembre 2021, salvo diverso termine eventualmente stabilito dalle Sezioni regionali per gli Enti territoriali di rispettiva competenza.

A tale riguardo, occorre entrare nel sito della Corte dei conti, accedere all’area “Servizi” e selezionare il link al portale “FITNET” (Finanza Territoriale Network) per poi autenticarsi, con le proprie credenziali SPID di secondo livello, al sistema “Con.Te.”, da cui scaricare il questionario dal box “Utilità: Schemi\Modelli” presente nella homepage.

Gli utenti sprovvisti di un “profilo” sui sistemi FITNET saranno automaticamente indirizzati ad una pagina di profilazione per l’accreditamento. Il questionario, una volta compilato, potrà essere caricato sul sistema “Con.Te” utilizzando la funzione “Invio Documenti” presente nel menù “Documenti”. Le istruzioni operative sono disponibili sull’applicativo “Con.Te”.

La Sezione ricorda che permane in capo ai revisori dei conti l’onere di verificare la corretta alimentazione del sistema gestionale BDAP e delle altre banche dati contenenti le informazioni necessarie per l’esercizio delle funzioni di controllo e referto sulla finanza territoriale.

Al fine di verificare la coerenza dei dati presenti in BDAP con quanto risultante dai documenti formalmente approvati, i revisori potranno registrarsi nell’applicativo BDAP – Bilanci Armonizzati per visualizzare tutti i documenti contabili dell’ente di competenza in esso presenti. La registrazione potrà essere eseguita sia dal Presidente del Collegio dei revisori (PCR) sia dai collaboratori del Collegio dei revisori (CCR) e dovrà essere effettuata selezionando il seguente link “Nuova Registrazione” presente nella Home page di BDAP: https://bdap-operatori.mef.gov.it/Pagine/Richiesta%20di%20Accesso.aspx

Per qualsiasi supporto di tipo tecnico alla registrazione e all’utilizzo del sistema è possibile selezionare la voce “Supporto” all’interno della Home page. Anche sul Portale “FITNET” della Corte dei conti è disponibile una sintetica guida operativa per effettuare la registrazione.

Corte dei conti, Nota per la compilazione della tabella 9.7 del questionario rendiconto 2020

La Corte dei conti fornisce precisazioni in merito alla tabella 9.7 del questionario al rendiconto 2020 circa le modalità di compilazione della tabella di cui al punto 9.7 del questionario al rendiconto 2020, nella versione pubblicata sul sistema Con.Te (che sintetizza la correlativa tabella del questionario allegato alla delibera 7/SEZAUT/2021/) concernente l’attività di verifica e controllo in materia di IMU. La Corte dei Conti precisa che per “anno di imposta” si deve intendere “anno di notifica dell’avviso di accertamento” che riguarderà accertamenti, a seguito di attività di verifica e controllo, di maggiore imposta dovuta per le annualità precedenti ricadenti entro il termine quinquennale di prescrizione; ragion per cui per ciascuna annualità va inserito il volume degli accertamenti notificati in quell’anno secondo detto criterio di riferimento temporale.

 

Autore: La redazione PERK SOLUTION

Corte dei conti, questionario sul rendiconto 2020

Con deliberazione n. 7/SEZAUT/2021/INPR, la Sezione Autonomie della Corte dei conti ha approvato le linee guida e relativo questionario per gli organi di revisione economico finanziaria degli enti locali per l’attuazione dell’articolo 1, commi 166 e seguenti della legge 23 dicembre 2005, n. 266 sul rendiconto della gestione 2020. Le linee guida rappresentano, come noto, un riferimento per le attività di controllo demandate ai Collegi dei revisori dei conti degli enti locali, nell’ottica di una più efficace e sinergica cooperazione tra gli organi preposti al controllo interno ed esterno. Le “Linee guida” intervengono in un quadro di finanza pubblica caratterizzato dall’emergenza sanitaria, in ragione della quale sono stati assunti dal Governo numerosi provvedimenti, fra i quali quelli volti ad alleggerire, mediante rinvii e sospensioni, gli adempimenti fiscali a carico dei cittadini e degli enti. Se da una parte gli enti sono chiamati ad una attenta valutazione dell’incidenza di tali provvedimenti sulla gestione finanziaria, dall’altra il ruolo dell’Organo di revisione diventa ancor più rilevante nell’ottica di un equo contemperamento tra le finalità degli anzidetti provvedimenti e l’esigenza di mantenimento degli equilibri, anche prospettici, di bilancio. La struttura del questionario è stata mantenuta conforme a quella dell’esercizio precedente (salvo un’integrazione delle domande preliminari con un “focus” sugli effetti connessi all’emergenza sanitaria riscontrabili nella gestione 2020), nell’ambito della quale le domande e i quadri contabili vengono modificati in coerenza con le novità nel frattempo intervenute.

 

 

Autore: La redazione PERK SOLUTION

Questionario debiti fuori bilancio e disavanzi di amministrazione dell’esercizio 2019

La Corte dei conti comunica l’apertura dei termini per l’acquisizione, attraverso lapplicativo “Con.Te.”, dei dati relativi ai debiti fuori bilancio e ai disavanzi di amministrazione dell’esercizio 2019.
Al fine di acquisire i dati utili per riferire al Parlamento sui risultati della finanza locale, ai sensi dell’art. 13 del d.l. 22.12.1981, n. 786, convertito nella legge 26.02.1982, n. 51, come ogni anno, è richiesto a tutti gli enti locali (Città metropolitane, province e comuni) di procedere alla compilazione on-line del questionario debiti fuori bilancio 2019, disponibile sul sistema “Con.Te”. Gli enti dovranno adempiere entro il termine del 10 febbraio 2021.

 

Autore: La redazione PERK SOLUTION

Linee guida e relazioni del Collegio dei revisori su bilancio di previsione 2020-2022 e rendiconto 2019 delle Regioni e Province autonome

La Corte dei conti, Sezione delle Autonomie, ha approvato le deliberazioni nn. 3 e 4 riguardanti rispettivamente le Linee guida per le relazioni del Collegio dei revisori dei conti sui rendiconti delle Regioni e delle Province autonome per l’esercizio 2019 (ai sensi dell’art. 1, commi 3 e 4, del d.l. 10 ottobre 2012, n. 174, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 dicembre 2012, n. 213) e le Linee guida per le relazioni del Collegio dei revisori dei conti sui bilanci di previsione delle Regioni e delle Province autonome per gli esercizi 2020-2022.

Inoltre, con deliberazione n. 5/2020 la Sezione delle Autonomie, ha approvato le linee guida per le relazioni annuali dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome sul sistema dei controlli interni e sui controlli effettuati nell’anno 2019 (ai sensi dell’art. 1, comma 6, del d.l. 10 ottobre 2012, n. 174, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 dicembre 2012, n. 213).

 

Autore: La redazione PERK SOLUTION