Anci, nota di lettura sulle norme di interesse del decreto Covid in ambito scolastico

L’ANCI ha pubblicato una nota di lettura sulle norme di interesse per i Comuni contenute nel D.L. 10 settembre 2021, n. 122 (Decreto Covid), che contiene le misure per fronteggiare l’emergenza in ambito scolastico e socio-sanitario. Il provvedimento, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 10 settembre scorso, è confluito nella legge di conversione del D.L. 111/2021, recante riguardante “Misure urgenti per l’esercizio in sicurezza delle attività scolastiche, universitarie, sociali e in materia di trasporti’, già all’esame della Commissione Affari Sociali della Camera, al fine di accelerarne l’iter di approvazione.

Scuola, 455 milioni per la digitalizzazione di aule e segreterie. Presentazione domande entro il 1° ottobre

Sul sito del Ministero dell’Istruzione è disponibile l’Avviso da 455 milioni di euro per la digitalizzazione delle aule scolastiche e delle segreterie. Si tratta di risorse europee stanziate nell’ambito dell’iniziativa React-EU che potranno essere utilizzate per l’acquisto di monitor digitali interattivi per la didattica, ma anche di attrezzature informatiche per la digitalizzazione amministrativa. Lo stanziamento ha l’obiettivo di sostenere la digitalizzazione delle scuole, favorendo l’innovazione didattica e l’utilizzo delle metodologie didattiche innovative, la velocizzazione dei processi burocratici, una migliore comunicazione all’utenza.

Sono ammessi a partecipare le istituzioni scolastiche statali e i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA) appartenenti alle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

L’intervento, finanziato con Fondi strutturali europei e ricompreso all’interno del complessivo Piano nazionale di ripresa e resilienza, si articola in due moduli: il primo prevede l’acquisto di monitor digitali interattivi touch screen da collocare nelle classi del primo e del secondo ciclo di istruzione, nonché dei corsi dei CPIA. Il secondo prevede l’acquisto di attrezzature digitali per gli uffici di segreteria.

L’importo totale del finanziamento per ciascuna istituzione scolastica del primo e del secondo ciclo è determinato tenendo conto del numero complessivo delle classi, sulla base di specifiche percentuali di ripartizione dei costi. Per i CPIA si terrà conto del numero complessivo degli studenti.

Le candidature potranno essere presentate dall’apposita area collegandosi all’indirizzo http://www.istruzione.it/pon/ dalle ore 12.00 dell’8 settembre 2021 alle ore 12.00 del 1° ottobre 2021. Gli interventi dovranno essere realizzati, collaudati e conclusi non oltre il 31 dicembre 2022.

 

Autore: La redazione PERK SOLUTION

Anno scolastico 2020/2021, assegnate le risorse per affitti, noleggi e acquisti di strutture modulari

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato l’elenco definitivo relativo all’avviso pubblico per l’assegnazione di risorse in favore degli enti locali per affitti, noleggi e acquisti di strutture modulari per avvio anno scolastico 2020/2021.
L’articolo 32, comma 2, lettera a), del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 stanzia, come noto, risorse ai fini dell’acquisizione in affitto o con le altre modalità previste dalla legislazione vigente, inclusi l’acquisto, il leasing o il noleggio di strutture temporanee, di ulteriori spazi da destinare all’attività didattica nell’anno scolastico 2020/2021, nonché delle spese derivanti dalla conduzione di tali spazi e del loro adattamento alle esigenze didattiche. Con successivo decreto del Ministro dell’istruzione, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, 28 agosto 2020, n. 109 è stato stabilito che le risorse allo scopo destinate sono 70 milioni, di cui 29 milioni nell’anno 2020 e 41 milioni nell’anno 2021, e che le stesse siano assegnate prioritariamente agli affitti e alle spese di conduzione e di adeguamento degli spazi locati alle esigenze didattiche, a seguito di verifica con gli Uffici scolastici regionali e previa rilevazione degli effettivi fabbisogni con avviso pubblico. A seguito di istruttoria con gli enti locali, con decreto del Direttore della Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale del 4 settembre 2020, n. 322 è stato approvato l’elenco degli enti locali beneficiari delle risorse di cui alla voce “8.1 affitti” e di cui, per la parte relativa ai medesimi affitti, alla voce “8.4 spese derivanti dalla conduzione degli spazi e del loro adattamento alle esigenze didattiche”. Il Ministero procederà alla corresponsione delle risorse, previa esibizione dei contratti di affitto o dei preventivi e della relativa congruità, anche avvalendosi del supporto dell’Agenzia del Demanio per le relative verifiche. Nei prossimi giorni gli enti beneficiari riceveranno apposite indicazioni operative, da parte della Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale, sulle modalità di monitoraggio e rendicontazione delle risorse. Inoltre, il Ministero dell’istruzione procederà con ulteriore decreto direttoriale all’autorizzazione delle richieste relative al noleggio di strutture temporanee, nei limiti delle ulteriori risorse disponibili.
Inoltre, a seguito di ulteriore istruttoria con gli enti locali, con decreto del Direttore della Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale 7 settembre 2020, n. 326 è stato approvato l’elenco degli enti locali beneficiari delle risorse di cui alla voce “8.2 noleggi di strutture temporanee a uso didattico”. Al riguardo, il Ministero precisa che a fronte delle richieste pervenute, nei limiti delle risorse disponibili, sono state valutate e verificate le sole richieste di noleggio degli enti che hanno manifestato, in sede di rilevazione, un numero maggiore di studenti e, quindi, con una maggiore popolazione scolastica da allocare a seguito di emergenza Covid. Il Ministero potrà procedere alla corresponsione delle risorse, previa esibizione dei contratti di noleggio ovvero di idonei preventivi. Nei prossimi giorni gli enti beneficiari riceveranno apposite indicazioni operative da parte della Direzione Generale sulle modalità di monitoraggio e rendicontazione delle risorse.

 

Autore: La redazione PERK SOLUTION

Scuola, Avviso pubblico per assegnazione di finanziamenti agli Enti locali per affitti e/o strutture modulari

È stato pubblicato, sul sito del Ministero dell’Istruzione, l’Avviso pubblico per assegnazione di finanziamenti agli Enti locali, previsti dal decreto di Agosto, titolari della competenza relative all’edilizia scolastica ai sensi della legge 11 gennaio 1996, n. 23, previa rilevazione dei fabbisogni, per affitti e acquisto, leasing o noleggio di strutture modulari per avvio anno scolastico 2020/2021.
L’art. 32 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104 ha destinato una quota parte dell’incremento del fondo di cui all’art. 235 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, agli enti locali, titolari delle competenze relative all’edilizia scolastica, “ai fini dell’acquisizione in affitto o con le altre modalità previste dalla legislazione vigente, inclusi l’acquisto, il leasing o il noleggio di strutture temporanee, di ulteriori spazi da destinare all’attività didattica nell’anno scolastico 2020/2021, nonché delle spese derivanti dalla conduzione di tali spazi e del loro adattamento alle esigenze didattiche”. Con decreto del Ministro dell’istruzione, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, in corso di perfezionamento, sono state destinate alle predette finalità 29 milioni di euro per l’anno 2020 e 41 milioni di euro per l’anno 2021, stabilendo che l’assegnazione delle medesime risorse avvenga a seguito di avviso pubblico, previa rilevazione degli effettivi fabbisogni. Le risorse sono destinate al regolare svolgimento delle attività didattiche nell’anno scolastico 2020- 2021 in condizioni di sicurezza, in considerazione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 attualmente in corso. Ogni ente locale titolare delle competenze relative all’edilizia scolastica che necessita di risorse per le finalità descritte dall’articolo 32 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104, è tenuto ad accedere al format on line di rilevazione dei fabbisogni  per il tramite del Link (già inviato dal Ministero a tutti agli indirizzi di posta elettronica certificata (PEC) degli enti locali, dal giorno 19 agosto 2020 e fino alle ore 18.00 del giorno 26 agosto 2020.

 

Autore: La redazione PERK SOLUTION