La circolare del Ministero del Lavoro sul Sistema dei Servizi Sociali dei Comuni

Con circolare n. 1 del 27 marzo 2020, il Ministero del Lavoro – Direzione Generale per la lotta alla povertà e per la programmazione sociale – fornisce alcune prime indicazioni affinché il Sistema dei Servizi Sociali dei Comuni continui a garantire, e anzi rafforzi, i servizi che possono contribuire alla migliore applicazione delle direttive del Governo e a mantenere la massima coesione sociale.

Le indicazioni sono state elaborate dopo consultazione col Coordinamento Tecnico delle Regioni e delle P.A. e col Dipartimento Welfare dell’ANCI, anche sulla base delle segnalazioni ricevute, e riguardano i seguenti aspetti:

  • sospensione dei termini per la convocazione dei beneficiari del reddito di cittadinanza e per la sottoscrizione del patto per l’inclusione sociale e del patto per il lavoro;
  • continuità dei servizi;
  • evidenziazione di ambiti di attività particolarmente critici;
  • operatori sociali;
  • risorse.
Autore: La redazione PERK SOLUTION