Riduzione di aliquote e tariffe degli enti territoriali in caso di pagamento mediante domiciliazione bancaria

Gli enti territoriali possono, con propria deliberazione, stabilire una riduzione fino al 20 per cento delle aliquote e delle tariffe delle proprie entrate tributarie e patrimoniali, applicabile a condizione che il soggetto passivo obbligato provveda ad adempiere mediante autorizzazione permanente all’addebito diretto del pagamento su conto corrente bancario o postale. È il testo dell’emendamento approvato in Commissione Bilancio della Camera nel corso dell’esame del Disegno di Legge di conversione del D.L. 34/2020 recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19″ (C. 2500). Trattasi certamente di una norma anti-evasione, quella del premio per il pagamento dei tributi con addebito diretto di quanto dovuto; in ogni caso saranno gli enti a decidere se applicare lo “sconto”.

 

Autore: La redazione PERK SOLUTION